Social Media per le Aziende.

Social Media per il business: LinkedIn e la ricerca del personale

Come cercare personale su LinkedIn

Oggi il post sarà molto breve. Desidero infatti solo segnalare un documento molto interessante su come cercare personale su LinkedIn, gratuitamente, utilizzandone le potenzialità. Il documento, dedicato alle aziende e alle agenzie di ricerca del personale, è stato scritto da Andrea Sabattini di Ebc Consulting, che ringrazio. Consiglio di dargli un’occhiata qui: Come cercare personale su LinkedIn

Google ranking e Social media

Come vengono considerati da Google i link dai social media

Matt Cutts è il responsabile capo della divisione di Google che si occupa del ranking, ovvero del punteggio che condiziona il posizionamento sul motore di ricerca. A maggio 2010 gli era stato chiesto se i link presenti su Twitter, Facebook e altri social network fossero presi in considerazione da Google nel calcolo del ranking. La risposta era stata negativa.

Oggi, invece, la sua risposta è: “Sì, li prendiamo in considerazione” (vedi il video che segue).

Continua a leggere

Social media marketing: una struttura logica

Il social network marketing in azienda (II)

Come strutturare la comunicazione aziendale attraverso i social media

Questa è una specie di continuazione del discorso iniziato nel post intitolato “Il web è morto. E adesso?“. E il discorso continuerà ancora, visto che tutto quello che sta accadendo su internet è un continuo work in progress.

Nell’attesa, osservate lo schema qui sotto (mi piace fare schemi come questo perché, ad un primo sguardo, non si capisce niente e mi costringono a lunghe spiegazioni che mi fanno sentire importante…) 🙂

Scherzi a parte, spero non sia troppo complicato. Date un’occhiata e poi ne parliamo.

Social network marketing

Consulente web Bologna Contattate Consulenze Web Marketing per qualsiasi necessità di chiarimento o approfondimento

Il web è morto. E adesso?

Il social network marketing in azienda (I)

Prendendo spunto dall’articolo uscito su Wired qualche tempo fa, si arriva a qualche consiglio su come strutturare la comunicazione aziendale attraverso i social media.

L’ormai famoso articolo di Chris Anderson e Michael Wolff su Wired ha suscitato decise polemiche e interessanti discussioni. Prima di contribuire con il mio modesto pensiero, riporto qui quella che per me è la parte più significativa dell’articolo:

Ti svegli e controlli la posta sull’iPad, con un’applicazione.  Mentre fai colazione ti fai un giro su Facebook, su Twitter e sul New York Times, e sono altre tre applicazioni. Mentre vai in ufficio, ascolti un podcast dal tuo smartphone. Un’altra applicazione. Al lavoro, leggi i feed RSS e parli con i tuoi contatti su Skype. Altre applicazioni. Alla fine della giornata, quando sei di nuovo a casa, ascolti musica su Pandora, giochi con la Xbox, guardi un film in streaming su Netflix. Hai passato l’intera giornata su internet, ma non sul web. E non sei il solo.
Continua a leggere