Google ranking e Social media

Come vengono considerati da Google i link dai social media

Matt Cutts è il responsabile capo della divisione di Google che si occupa del ranking, ovvero del punteggio che condiziona il posizionamento sul motore di ricerca. A maggio 2010 gli era stato chiesto se i link presenti su Twitter, Facebook e altri social network fossero presi in considerazione da Google nel calcolo del ranking. La risposta era stata negativa.

Oggi, invece, la sua risposta è: “Sì, li prendiamo in considerazione” (vedi il video che segue).

Questo significa, in parole povere, che più link ai nostri siti vengono trovati da  Google su Twitter e compagnia, maggiore sarà l’importanza data ai nostri siti web. Naturalmente si tratta solo di uno dei fattori importanti per il posizionamento (sono più di 200, da quanto dice lo stesso Matt Cutts).

Una cosa che però viene sconsigliata vivamente è di correre a chiedere scambi di link su Facebook ai nostri amici, così da aumentare le occorrenze del nostro indirizzo sulle varie bacheche dei social media. Oltre al numero di link, infatti, Google considera anche la qualità degli stessi. Qualità significa, per esempio, che un link proveniente da una pagina Twitter molto seguita (la sua Web Reputation, insomma) e dedicata all’argomento di cui tratta anche il nostro sito varrà più di un link proveniente da una pagina Twitter che parla di tutt’altro e viene seguita da poche persone, magari evidentemente ammucchiate senza alcuna connessione tra loro giusto per fare numero.

Insomma: tutto come prima, ma con la differenza che i social media stanno acquisendo sempre più importanza. Poi non dite che non l’avevo detto! 🙂

Potrebbe interessarti anche...

Come scrivere un titolo efficace per i motori di ricerca (e per i po... I titoli delle pagine del tuo sito sono importanti almeno per due motivi: spiegano al visitatore di cosa parla la tua pagina e spiegano al motore di r...
WordPress SEO – Il semaforo di Yoast e il posizionamento sui m... Chi utilizza WordPress, come me, per gestire i contenuti del proprio sito web, o del blog, si sarà probabilmente imbattuto nel famoso plugin WordPress...
Il Consulente SEO di Bologna e le farfalle giapponesi Caro collega Consulente SEO di Bologna, siamo nel 2016. Lavoro sul web, a Bologna, da 20 anni (20 anni!) e le ho viste tutte. Questo non fa di me il ...