Fare un blog aziendale fa aumentare i clienti?

Un buon articolo sul blog può aumentare le visite e portare benefici alla vostra azienda.

Fare un blog aziendale convieneCome già detto in vari post precedenti, un sito web e un blog sono diversi tra loro. Il sito web fotografa la vostra azienda e ne presenta i prodotti e i servizi, mentre un blog, per sua natura, consente un continuo aggiornamento e dialogo con un pubblico che si rinnova in base ai singoli argomenti trattati. Un sito web attira dunque un pubblico che sta cercando un prodotto e magari desidera acquistarlo. Il blog si rivolge a chi vorrebbe saperne di più.

È evidente che le cose da scrivere rivolte a chi cerca informazioni sono molto più vaste di quelle che si rivolgono a chi cerca un prodotto. Basti pensare alle domande possibili sulle applicazioni, sul funzionamento, sulla diffusione… insomma: a tutte le curiosità possibili intorno ad un argomento, che può, naturalmente, anche essere uno dei nostri prodotti o servizi.

Fare un blog, dunque, permette continui approfondimenti e costante diffusione delle nostre conoscenze.

Questo non va sottovalutato per molti motivi, ma ora farò un esempio che riguarda la rintracciabilità sui motori di ricerca degli articoli che vengono pubblicati su un blog. E’ passato parecchio tempo, ma l’esempio è ancora valido.

Due anni fa (quasi esatti), verso mezzanotte, ero on line e leggevo tranquillamente i vari post degli amici su Facebook, quando, improvvisamente, è comparsa una nuova funzionalità di Facebook chiamata “Usa Facebook come pagina“.
Essendo l’aggiornamento su quello che accade sui social media parte del mio lavoro, ho immediatamente studiato questa novità e, appena ci ho capito qualcosa, ho deciso di scrivere un post. Bene, dopo pochi secondi il post era primo su Google per la ricerca “Usa Facebook come pagina” e questo è stato il flusso di visite al mio blog:

Come fare un blog per attirare traffico

Esempio di traffico dopo la pubblicazione di un buon articolo sul blog

Ancora oggi, per quella ricerca, sono al primo posto su Google e, dopo quel picco (corrispondente a parecchie centinaia di visitatori in pochi giorni), le visite che provengono dalle ricerche per la frase “Usa Facebook come pagina” sono interessanti e nel 2012 ho ricevuto 700 visite solo da quella ricerca.

So già che la prima domanda che molti di voi si stanno ponendo, da buoni imprenditori che guardano al lato pratico, è: “ma questo ha portato dei nuovi clienti?“.

La risposta è sì. Anche se nessuno mi ha contattato direttamente per informazioni sullo specifico argomento del post da me pubblicato, molte persone sono diventate mie clienti grazie al fatto che, attraverso le mie pubblicazioni sul blog, hanno potuto verificare una certa competenza da parte mia. Qualcuno me lo ha detto esplicitamente: “mi piace come scrivi sul tuo blog e penso tu conosca il tuo mestiere”. La mia reputazione, dunque, ne ha tratto beneficio. Questo è lo scopo del blog.

E’ dunque molto importante, in un blog aziendale, scrivere sempre nuovi articoli, dare informazioni aggiornate sulle novità del mercato, spiegare come possono essere utilizzati i vostri prodotti, ma anche i prodotti presenti sul mercato che con i vostri hanno solo attinenza, offrire consigli, mostrarsi competenti.

Le domande che vi pongo oggi sono dunque le seguenti:

  • avete un blog aziendale?
  • Come lo usate?
  • Che tipo di riscontro avete?
  • Lo state gestendo nel modo corretto?

Sulla gestione corretta di un blog parleremo ancora nel prossimo futuro. Nel frattempo, pensateci.