Come creare un sondaggio con Google Drive

Come creare un sondaggio con Google Drive (e perché è utile).

Il problema della fiducia coinvolge tutte le aziende al giorno d’oggi, perché si stanno accorgendo che è sempre più difficile “ingannare” il consumatore finale con prodotti che non mantengono ciò che promettono; il cliente è diventato troppo abile ad informarsi e prende le decisioni d’acquisto solo dopo aver sentito il parere di altri e aver letto le informazioni dalle fonti più attendibili.

I sondaggi sono un ottimo modo per comunicare direttamente con il tuo pubblico. Sono uno strumento molto efficace che può aiutarti a capire davvero cosa pensano i tuoi clienti dei prodotti o servizi che offri.

Ci sono vari strumenti online e gratuiti che possono essere utilizzati per realizzare semplici ma efficaci sondaggi da inviare alla nostra mailing list o da pubblicare sul sito web aziendale. Oggi parlerò di Google Drive.

Come creare un sondaggio con Google Drive

La funzionalità di Drive che permette la creazione dei sondaggi è quella dei Moduli Google (o Google Forms), che si trova cliccando a sinistra della nostra area dal menu a tendina “Nuovo”:

Come creare un sondaggio con Google Drive

Cliccando su “Moduli Google” si aprirà una nuova finestra con un form da compilare per realizzare molto semplicemente il nostro sondaggio:

Come creare un sondaggio con Google Drive 2

Cliccando su “Modulo senza titolo” modifichiamo il nome principale del sondaggio e, nella Descrizione, possiamo inserire alcune linee guida per l’utente che vi accederà.

Dopo di che si passa all’inserimento delle domande da porre all’utente, una dopo l’altra. Si può consentire di rispondere attraverso una scelta multipla, oppure digitando la risposta all’interno di un paragrafo.

Possiamo inserire quello che vogliamo, ricordandoci però di non esagerare con la lunghezza del modulo, in quanto rischieremmo di annoiare il nostro cliente con domande troppo generiche o troppo complicate.

Quando abbiamo riempito ogni sezione, non ci resta che scegliere il tema ideale. Nel menu in alto del modulo abbiamo “Cambia Tema” che ci permette di selezionare tra vari template molto diversi tra loro sia per quanto riguarda le immagini che i font delle scritte.

A questo punto il sondaggio è completo, non ci resta che condividerlo sui social, sul sito o sulla prossima Newsletter. Sulla destra in alto clicchiamo sul pulsante “Invia modulo” e comparirà il link da poter condividere.

Come creare un sondaggio con Google Drive 3

Ecco che con molta semplicità siamo riusciti a creare un modulo sondaggi personalizzato, semplice ma molto efficace. Per controllare le risposte del sondaggio basterà accedervi e guardare il numero di risposte sul menu in alto, come in figura:

Come creare un sondaggio con Google Drive 4

Perché usare i sondaggi?

I sondaggi sono uno strumento molto efficace per avvicinare il più possibile un utente al brand aziendale. Sono funzionalità estremamente utili all’azienda per capire davvero di cosa hanno bisogno i propri clienti.

Non è facile ottenere interazione sui sondaggi, ci vuole un certo tatto, insieme ad una comunicazione attraverso i social e le newsletter che sia semplice e diretta.

Attraverso buoni contenuti sul sito, sviluppando una strategia di social media e email marketing, è possibile fare in modo che l’utente si possa fidare di ciò che suggerisce e propone un certo brand.

Con un sondaggio abbastanza coinvolgente si possono scoprire moltissime cose utili, che devono essere prese in considerazione (sia quelle positive che quelle negative) per migliorare costantemente la comunicazione e i servizi offerti dall’azienda.